Il Padre della Nazione

É morto il 15 ottobre 2012, pochi giorni prima di celebrare il suo novantesimo compleanno. Lo cremeranno, come esige la tradizione buddista, il prossimo 4 febbraio. Per la cerimonia, si attendono centinaia di migliaia di persone nella capitale per rendere omaggio alla sua persona. Molti dei più autorevoli quotidiani della regione hanno già definito i prossimi funerali il più grande evento dell’Asia del Sud degli ultimi 10 anni.

Lo chiamavano the King Father, Padre della Nazione, anche se di essere re aveva smesso da un pezzo, dopo 2 abdicazioni e una serie di esili volontari o impostigli. Anche nell’ora del trapasso non si trovava in Cambogia, ma nella vicina Pechino per curare i suoi innumerevoli problemi di salute. Re, dunque, ma anche principe sovrano, primo ministro, presidente e capo di innumerevoli governi in esilio. Una delle più controverse figure del  Sud-est asiatico moderno.

In compagnia dei miei colleghi siamo stati a Palazzo per omaggiare la salma. Domani vi racconto com’ è andata.

Quando é scomparso la folla radunatasi a pregare di fronte al Palazzo Reale appariva così:

Immagine

Grazie all’amico Damien Rayuela, che possiede il copyright di questa foto. Altre immagini dell’evento scattate da Damien sono disponibili qui.

Annunci

2 thoughts on “Il Padre della Nazione

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...