Giornale di viaggio. 27 settembre 2011. Verso la costa.

II tempo è inclemente, muoviamo verso nuovi lidi. Letteralmente. Al mattino presto saliamo sull’ennesimo autobus, direzione sud. La spiaggia ci aspetta. La città di S., mollemente adagiata sul mare, meta privilegiata negli anni ’50 dei ricchi signori locali, abbandonata durante il decennio degli Khmers rouges, si batte oggi per conquistarsi un suo rinomato splendore. Di S. abbiamo letto e sentito parlare, ma non ci attendevamo una tale euforia. Bianchi dovunque, turisti e non, ristoranti fusion, bettole dove servono riso e calamari freschi grigliati su timidi fuocherelli, discoteche, banche, farmacie. Siamo lontani dal silenzio montagnoso di K.K.. Questa ebrezza, questa cittadina brulicante di vita non ci dispiacciono.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...